Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 3

Jeep

Jeep, Modellino in Metallo Pressofuso Edition Atlas Collection Jeep Willys MB Scala 1:43

Jeep, Modellino in Metallo Pressofuso Edition Atlas Collection Jeep Willys MB Scala 1:43

Prezzo di listino $12.00 USD
Prezzo di listino Prezzo scontato $12.00 USD
In offerta Esaurito
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al check-out.

Jeep, Modellino in Metallo Pressofuso Edition Atlas Collection Jeep Willys MB Scala 1:43, prodotto su licenza Jeep

Jeep è oggi una casa automobilistica americana di proprietà del gruppo Stellantis ed è stato registrato come marchio nel 1987 dal gruppo Chrysler le cui origini risalgono, però, al 1908 quando John North Willys fonda a Toledo (Ohio) la Willys-Overland Motors. Dopo anni di varie acquisizioni (Dueseberg ed altre) e forte crescita la Willys-Overland è stata, dopo Ford, la seconda azienda americana per numero di veicoli prodotti fino alla grande depressione del 1920 quando Walter P. Chrysler acquistò l’azienda di Toledo e che entrerà poi a parte della Chrysler Corporation nel 1925. La Willys-Overland è soprattutto conosciuta per la Jeep Willys MB, l’autoveicolo a trazione integrale più prodotto ed utilizzato durante la Seconda guerra mondiale; la Willys MB è stata infatti impiegata dalle forze armate degli Stati Uniti e dagli eserciti alleati, con maggiore impiego negli eserciti britannico, sovietico e francese. Il termine Jeep è, invece e secondo alcuni, la pronuncia in americano della contrazione dell'acronimo Genarel Purpose Vehicle (veicolo per uso generale) e, alla fine della Seconda guerra mondiale, il termine Jeep indicava generalmente un qualsiasi veicolo militare leggero non blindato simile alla Jeep originale. Il GPV è un autoveicolo a trazione integrale realizzato, come prototipo, per la prima volta negli anni '40 dalla Bantam Car Company e da cui ebbero poi origine i modelli costruiti dalla Willys-Overland Motors e dalla Ford. A seguito dello scoppio della Seconda Guerra mondiale il governo degli Stati Uniti si rese conto della necessità, per le proprie forze armate, di un automezzo per collegamenti e ricognizione, che fosse dotato di trazione integrale e meccanica adatta ad ogni uso i più difficili compresi; fu, così, redatto un bando di gara vinto dalla Willis con il modello MB a cui si aggiunse, visto il considerevole numero di veicoli da produrre, anche la Ford con il modello GPW prodotto su licenza della Willys-Overland. Nel 1943 Willys-Overland dopo aver presentato la domanda per la registrazione del marchio Jeep cominciò, anche, a pubblicizzarne il grande contributo che la Jeep Willys MB diede alla vittoria del conflitto bellico; inizialmente la richiesta della Willys-Overland fu respinta visto i malumori della Bantam e non solo e così nel 1944, la Willys registrò il nome “AgriJeep”. Nel 1945 viene avviata la produzione della Willys-Overland CJ (Civilian Jeep) e commercializzata con lo slogan “Universal Jeep” e visto che Willys-Overland era l’unico produttore che effettivamente realizzava un modello di Jeep ottenne, nel 1950, i diritti di utilizzo del nome Jeep, a cui fece seguito la richiesta dei diritti sul design della calandra a 7 barre verticali, mentre la Ford registro quello a 8 barre.

Contattateci per ulteriori informazioni.

Le immagini sono parte integrante della descrizione e per determinare le condizioni degli oggetti.

Raggi's Collectibles' Automotive Art - "From History with Passion" -

Visualizza dettagli completi

Customer Reviews

Be the first to write a review
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)